Bracciali Sogni&Realtà

Vendo bigiotteria handmade!!!/ I sell handmade jewellery!! Contact me on braccialisognierealta@gmail.com

Piacere, mi chiamo…

2 commenti

...un pò di me

Dopo quasi un anno dalla nascita del mio blog Bracciali Sogni&R ealtà (di google, wordpress e tumblr) ho deciso finalmente di parlare un pò di me… Buona lettura!!

Ciao,

dopo quasi un anno di vita dei miei blog, di WordPress Google+ e Tumblr, penso e ripeto penso è arrivato il momento di farmi conoscere. Eccomi!!

Cominciamo dall’aspetto fisico?! bene… Ciao, sono Cristina, una ragazza di 26 anni, alta (come si dice altezza mezza bellezza …mmm parto già avvantaggiata ;D) mora, occhi verdi- marroni, riccia ma 11 mesi su 12 li trascorro da liscia. 😉

Parliamo un po’ dell’amore!? Amo le scarpe con il tacco e quando dico con il tacco intendo tacco da 10-12 cm, ma non me li metto quasi mai perché molte volte sembro un palo senza la lampadina (immaginatemi alta 1.71 cm con altri 10 cm) avendo amici/che abbastanza bassi/e e per non mancare fidanzati alti non più di 1.72 cm. Solo una volta mi è capitato di stare con uno alto 1.86 cm e mi sembrava di dovermi arrampicare su qualche albero 😀 ( con rispetto verso le persone che mi sono state e stanno accanto).

L’infanzia non può essere che un tasto dolente di ricordi belli e brutti. Preferisco soffermarmi su quelli belli 🙂 L’asilo lo adoravo: non dormivo mai di pm. Avevo sotto il materasso diversi fogli di carta e alluminio, beh cosa pensate cosa facevo!?, costruivo barche e aerei e giocavo mentre tutti facevano la nanna. Dovevo diventare un architetto o un ingegnere aerospaziale 🙂 L’unica cosa che mangiavo più volentieri era la polenta con il pesce fritto, mmm che buono. Tante tate mi dicevano di somigliare a una certa attrice brasiliana che a quella epoca era la protagonista di un film molto famoso. Facevo teatro, cantavo e andavo a scuola di ballo. Del resto tanti amici, zero pensieri, zero problemi.

La scuola media, tanto per cambiare, la odiavo: si cominciava a studiare. Studiare cose che a quell’epoca non erano nel mio interesse. Se poi capitava di prendere un brutto voto?! non ne parliamo. Se all’asilo ero bellina stati certi che alle medie ero una ragazzina inguardabile: tanti brufoli e per non dimenticare l’apparecchio. Oh l’apparecchio…il moto di mia sorella , che poi è diventato anche il mio, era: per essere bella ti devi sacrificare. Sapevo che un giorno sarei diventata più carina.

La scuola superiore?! le stesse cose della scuola media anzi peggio di prima. Il mondo ti sembra diverso. I primi problemi seri. I primi sogni e desideri veri. I fidanzati. E fine dell’apparecchio. 🙂

Crescendo finisci la scuola e ti rimane di decidere se andare all’università o intraprendere la strada verso il mondo del lavoro, e qua ognuno sceglie la propria e io ho scelto la mia…

Annunci

Autore: Bracciali Sogni e Realtà

Ciao, sono una ragazza di 26 anni e adoro trasformare i miei sogni in realtà, infatti ho chiamato la mia pagina "Bracciali Sogni&Realtà" (su GOOGLE+, su FACEBOOK e TUMBLR). In queste pagine troverete i miei sogni cioè i miei braccialetti, orecchini e collane: semplici, belli, comodi e a un prezzo basso :) Vi aspetto!! Per ulteriori informazioni contattare l'e-mail braccialisognierealta@gmail.com !!!

2 thoughts on “Piacere, mi chiamo…

  1. L’importante è che sia un percorso capace di farci star bene.
    In bocca al lupo per il blog.
    Maxwell – til the cops come knockin’

    Mi piace

Commentare? perché no :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...